mercoledì 6 ottobre 2010

Bloggerite

Dicasi quella sindrome per cui quando si ha del tempo libero si fa una veloce lettura di alcuni dei blog frequentati di solito, alcuni giornalmente altri solo in maniera sporadica e non continuativa.
E le ragioni della sporadica frequenza non è detto che c'entri con il numero di post che uno pubblica, ci sono blog dove torno a leggere i commenti anche quando non ci sono nuovi post: Bostoniano, Elasti, Zaubarei... e altri.

La commentite è un effetto secondario, variegato.
Ci sta chi deve far sapere che ha letto, anche agli altri che leggono e non solo all'autore.
Ci sta chi manda un messaggio privato all'autore.
Ci sta chi non commenta, e non ne na ha alcuna intenzione, quest'ultima categoria è chiamata lurker.
I lettori silenti, a volte per sempre, altre con sporadiche uscite in momenti particolari.

La cura?
Dalla commentite non saprei, mai cercata.

Dalla bloggerite, beh... basta il poco tempo a disposizione, una volta che si segue un certo numero di blog, sarà impossibile aggiungerne di nuovi, a  meno che non smettiate di seguire i precedenti.
O se - infausto pensiero - improvvisamente smettono di aggiornare.

Se è contagiosa?
uh... temo di sì!
Vero Braccio Destro?

^_^

ah sì... la forma di bloggerite per cui invece si scrivono post nel proprio di blog... è un'altra cosa!
Parente stretto con la forumite.

Prossimamente... forse.
Forse no... ho visto che altrove ne hanno già parlato, meglio.
Eh visite troppo sporadiche!

1 commento:

  1. Uhhh se è contagiosa!
    E ancora nessun vaccino in vista...

    RispondiElimina

Se non vedete subito il commento pubblicato portate pazienza, se state commentando un post di qualche giorno fa è solo in moderazione.
Quando lo vedo lo autorizzo... forse. ^_^