domenica 28 febbraio 2010

Passato che è Carnevale...

Oh avevo detto niente foto del carnevale.
E avrei anche mantenuto il proposito se non fossi capitata su questa vignetta.

La vignetta è stata pubblicata l'otto febbraio.
Me la sono presa un po' comoda.

Ed eccovi una piccola sintesi di foto carnevalesche.
Uno dei rioni era in tema con la vignetta, indovinate quale!
^_^

E no, non ho fatto apposta a dire una cosa e a fare il contrario, è proprio colpa di Federico... o merito, decidete voi.

Come mai ho aspettato che Carnevale fosse passato?
Bella domanda, quando lo scopro ve lo dico.
E i lettori attenti sanno bene cosa vuol dire.

Ah segnalazione bis, Albo aveva disegnato una striscia che ho trovato in tema.

Un solo avviso...

...poi si finisce nella casellina di spam.

Non mi sto riferendo ai miei commentatori.
Mi riferisco a chi non mi ascolta quando parlo, o non legge quando scrivo.
Io avverto sempre chi ha la mia mail che le mail tipo catena di S.Antonio, peggio ancora se sono in allegato power point, le detesto e che non me ne devono mandare, pena l'inserimento immediato in zona spam, così manco le vedo passare.

Ora una volta l'errore lo perdono.
Ma se la persona non capisce... non ho pietà alcuna.

Perché non sopporto chi non ha il tempo per scrivere due righe di numero, ma lo trova per sommergere di cagate il prossimo.

È un argomento già trattato in passato su questo blog, lo so sono ripetitiva, ma a quanto pare lo sono anche quelli che non afferrano un semplice concetto.

E non sono silenzi lasciati alla libera interpretazione, l'ho detto a chiare lettere:
"Non mi mandare catene o finisci nello spam!"

La risposta alla mia irritazione è stata:
"Ma se hai l'antivirus non dovrebbe capitare niente."

E io mi domando, ma che c'entra l'antivirus, io non voglio ricevere catene.
Poi mi incavolo, insulto dando dell'idiota a chi non capisce ed improvvisamente capiscono.
E io mi chiedo, ma di ascoltare anche quando uno non si è ancora arrabbiato non è più facile?

No, non ti ascolto anzi ti do anzi della maleducata se me lo fai notare.
Manchi di diplomazia.

Detesto la diplomazia.
Dovresti saperlo da un pezzo.
E se non lo sapevi ora lo scopri.

giovedì 25 febbraio 2010

Due righe...

Per un link, perché di scrivere qualcosa di sensato oggi non ne ho voglia,ne tempo.
Ma per mandarvi a leggere mi bastano un paio di minuti.
Fatto.


Lo sai vero che le righe sono più di due.


Ma smettila, pignola!

martedì 23 febbraio 2010

Ditemi che è uno scherzo... perfavore!

Ho letto questa mail.

Dove sembra che esistano aziende che ti domandano di che segno sei per assumerti.
Io spero sia uno scherzo.
Ma temo di no.

L'autrice chiede di fornirle il segno perfetto, che ovviamente non esiste.
Ci avevo dedicato un po' di post, Oroscopiazzando, per farmi due risate sui difetti di TUTTI i segni zodiacali...un paio di ani fa.

Non avrei mai pensato di fare quello che sto per fare.

Mi tocca dare ragione al Papa.
Dico di quando ha tuonato contro chi crede negli oroscopi.

Perché non è ammissibile che invece di un colloquio di lavoro una persona si ritrovi nella rubrica di Paolo Fox, non trovate?

Troppo tardi!

Dove(Where): Lo spogliatoio a fine turno.
Quando(When): Un giorno della scorsa settimana.
Cosa(What): Chiacchiere mentre ci si cambia per andare a casa.
Chi (Who): Io ed alcune colleghe.
Perché(Why): Perchè non so tenere la bocca chiusa!



-"Ma cosa avevi prima che continuavi a barbottare!"

-"Recitavo Amleto!"

-"Cosaaaaa?"

-"Paraffini o non paraffini? Questo è il problema. Sparo stupidaggini tra me e me così mi passa prima la giornata."

-"Ma così ti prendono per pazza!"

-"Ma per quello ormai è tardi".

-"Sei sempre la solita!"

-"E non è bello avere almeno una cosa stabile?"

-"In che senso?"

-"Nel senso che con la crisi nel nostro settore io tanto stabile non mi ci sento, lavorativamente parlando, anzi... piuttosto appesa ad un filo!"

Ci scappa la risata, un po' nervosa. (Filo-settore tessile...lo so è vecchia la battuta!)

-"Certo che te, sempre a dire freddure. Altro che Reid... Penelope dobbiamo chiamarti!"

-"Che con il tessile comunque ci azzecca, guarda un po' te!"

Non devo spiegarla questa vero? No...cosa faceva Penelope in attesa del ritorno di Ulisse lo sapete tutti. Povero Omero, si sta a rivoltare nella fossa.

-"Ma sai che hai proprio ragione!"

-"Mi sono persa qualcosa? Su cosa avrei ragione?"

-"È veramente troppo tardi!"

-"Ne dubitavi?"

-"Solo un poco, ora non più!"

^_^

lunedì 22 febbraio 2010

Le cose serie...

...io ve le faccio leggere altrove.
Su L'Aquila e la sua mancata ricostruzione, o credete ai TG per caso?

Lunedì di citazioni...

Questa arriva da un altro blog.
Non potevo non segnalarvi il pezzo in questione.
Anzi al posto di una segnalazione, ve lo passo proprio.
Sperando che a nessuno dia noia.
Si dice chi tace acconsente, non mi convince ma io provo.


Canòne
No, e comunque volevo spezzare questa lancia in favore della RAI, che finalmente sabato sera ci si è goduti una programmazione come si deve, uno spettacolo che sarà anche coraggiosamente durato quattro ore ma senza mai una caduta di stile, bello e appassionante, musiche della madonna, autori coi controcazzi, un climax che alla fine dici aaaah, che meraviglia, che peccato si debba sempre aspettare così tanto prima del prossimo appuntamento con sto gioiello.












Ora io vi immagino a domandarvi cosa caspiterina può aver bevuto per dire cose del genere di sabato sera.








Io non ho visto ma un idea a leggere altrove me la sono fatta,negativa.






Però a voi manca un pezzetto.





Il copia ed incolla è insidioso!








E un po' fetente se lo adopero io.












Ma so che l'autrice non se ne avrà a male.








Spero.







Il pezzo mancante... stava in calce al post:

Su RaiTre davano C'era una volta in America versione integrale
Rita

Aspettando Tival...

Non c'e' duratura speranza nella violenza,ma solo un temporaneo sollievo dalla disperazione. Kingman Brewster Jr.

Anche questo lunedì ve le passo entrambe.
Il titolo originale aveva un senso anche per le citazioni usate.

Questi piaceri violenti hanno una fine violenta. William Shakespeare

Il titolo del topic è un piccolo omaggio a chi con le citazioni prepara piccole perle, già segnalate tempo fa.
Se cliccate sull'etichetta Citazioni trovate il post di cui parlo.
Con le citazioni delle prime quattro serie.

Ma non puoi far che passare il link come fai di solito?

Ogni tanto cambiare mi diverte lo sai.

Prima o poi te ti ricoverano sul serio, sai anche questo, vero?


Probabile. Specie se leggono la citazione che ho saltato qualche settimana fa.

Dici questa:
Non occorre che tu sia una stanza o una casa per essere infestato.
Il cervello ha corridoi che vanno oltre i luoghi materiali.
Emily Dickinson


Già...e io che me la volevo tenere da conto.

E per cosa?

Non so, era un idea così.

Cambiata!

Ovvio.

domenica 21 febbraio 2010

Ma il senso?

Già mi era parso stonato il cambio di titolo della settimana scorsa.
Ma il cambio del prossimo è totalmente insensato.

Al posto di un: Dalla culla alla tomba (Cradle to grave)
Modificato in:Un Terribile Giro di Giostra

Ma io mi domando lo scopo? Ok il titolo originale è parecchio pesante, ma l'argomento del telefilm lo è, a che pro edulcorare il titolo?

E come intitoleranno quello che arriverà in italiano tra qualche settimana, in cui una giostra è presente nell'incipt prima della sigla? E non aggiungo altro o finisco con il dare anticipazioni.

Bis di un tragico Giro di giostra?

Ma tu non gliele dare certe idee, pensa se poi lo fanno!


Dai, no non possono arrivare a tanto! Spero.

Lo sai che si dice di chi vive sperando, vero?


Non essere volgare!

Ora chi è che edulcora?

Ah ah

venerdì 19 febbraio 2010

Quanti di voi lettori...

...hanno ascoltato il video che ho segnalato martedì sera?

Nessuno?
Io solo dopo averlo postato.
Pensavate lo avessi fatto apposta?

No.
Puro caso.
Poi ho pensato di lasciarlo, tanto lo spagnolo si capiva, vero?

E ho preparato questo post.
Che non sono in vena di scrivere lo sapete.
E stavolta non ho manco la scusa del forum o della fanfic.
Nel senso che sul forum non sto scrivendo, anche se è tornato attivo da qualche giorno.
E nemmeno di fanfiction sto scrivendo.

Pigra.
Mi si sono impigrite le dita.
O forse come dice una saggia persona:
"Se non hai niente da dire: Taci."

Un po' di silenzio.
Male non fa.
Credo.

Ah... ecco la versione in italiano.

giovedì 18 febbraio 2010

Finalmente...Arrivano gli ultimi sei episodi!

Informazione di servizio...doppia!

La prima: Il forum di Criminal Minds è tornato attivo.

La seconda, inerente al titolo: gli ultimi sei episodi della quarta serie, dal 2 marzo su raidue.


Se si lamentano dei bassi ascolti gli presentiamo la lista delle loro mancanze.
Cambi di giorno.
Sospensione.
Giusto per citarne due.
E mi fermo, che tanto non cambia niente.

Buona visione.

E complimenti alle admin del forum per gli aggiornamenti.
Che io l'ho letto lì che arrivano con gli ultimi episodi della quarta serie, che credete!

^_^

mercoledì 17 febbraio 2010

Ma non era ieri?

Se Apple potesse credo mi domanderebbe come mai stanno festeggiando il capodanno cinese in ritardo.
Nonostante la pioggia stanno eplodendo i fuochi d'artificio del Mercù Scurot, l'ultimo giorno di carnevale qui a Borgosesia.

"Apple mettila così: stanno festeggiando la giornata del gatto.
Meglio fuochi d'artificio che fuoco di fornello."

Non mi pare convinta dal mio discorso.
Proprio no.

Buonanotte.

Il pericolo...

... e poi mi dicono che certe cose succedono solo nei film.

Per fortuna è andato tutto bene e se ne può ridere.
Vero Mint?

Ah... ma era solo fango?
^_^

martedì 16 febbraio 2010

Vado a lavorare per la compagnia!

Etichetta Assurdità!

Perchè certe cose non sono altro che delle fesserie belle e buone.
Gente che se ne esce a dire che loro hanno le bollette da pagare, o spese varie, e gli serve lo stipendio.

Ma no guarda io a lavorare ci vado per la gloria.

(Che con la compagnia son comunque fortunata, rispetto ad altri luoghi lavorativi!)

Però...Gloria...
Tozzi docet?



Buon proseguimento di settimana.

Ma un buon dizionario?

Leggo ora il titolo del prossimo episodio di Criminal Minds.

Ora il senso potrà anche essere simile, ma erano partiti abbastanza bene.

Nameless, Faceless era rimasto Senza nome, senza volto.

Poi si sono persi, ma ci poteva anche stare, Haunted diventa Il trauma della memoria.
Reckoner, Il pianificatore.
E va bene.

Ma perché trasformare Hopeless(Senza speranza) in Violenza pura?

La logica dov'è?

Già, credo sia la stessa mancanza di logica che fa cambiare totalmente una frase.
Era nel finale dell'episodio di venerdì scorso. Il pianificatore...

Nella versione originale ci sono due personaggi che si trovano uno di fronte all'altro e uno dei due domanda se conosce una certa barzelletta.
(Una cosa tipo: La sai quella dei due irlandesi?)
L'altro fa una cosa, che non vi scrivo non ho voglia di mettere sotto spoiler, e gli risponde "Non l'ho mai capita!"

Versione doppiata.
Hai visto ****** (Titolo di un film, credo)
"Non mi è mai piaciuto!"
Non ricordo la frase esatta, ma non era quello che avevano detto in inglese!

Avevano paura che ci rimanessimo male a non sentire la barzelletta?

Ecco faccio finta che lo hanno fatto per noi.
Ma non riesco mica a convincermi più di tanto.
Buonanotte

lunedì 15 febbraio 2010

Lunedì, doppio.

"La giustizia senza forza è impotente. La forza senza giustizia è tirannica"
Blaise Pascal


Stavolta ve le passo tutte e due, le citazioni dell'episodio.

Ho sempre constatato, che la misericordia porta frutti piu' ricchi della mera giustizia.
Abraham Lincoln.


Buona settimana

sabato 13 febbraio 2010

Nevicate romane

Alla nevicata Upi dedica una vignetta.

Zaubarei e Bostoniano un post, ciascuno.

E volete che non ve li segnalo?

Di nuovo? Ma non sono già abbondatemente segnalati la a sinistra?

Ma te zitta mai?

No.

Buon fine settimana.

giovedì 11 febbraio 2010

Potremmo avere un futuro.

Io ed una blogger di mia conoscenza potremmo aver trovato una carriera alternativa.

Siete in una zona colpita dala siccità?
Avete bisogno di una nevicata per le piste da sci?

Invitateci, rigorosamente insieme, ad un pranzetto o una cena, ok va bene anche una colazione.
Dove noi ci incontriamo finora ha sempre o piovuto o nevicato copiosamente.

Vancouver* arriviamo!



*
La coincidenza è che domani iniziano le Olimpiadi invernali, ovviamente.

DUE ANNI!

Mi è arrivato un secondo commento a questo post.

Vecchio di due anni.

Ma proprio quest'anno che non intendo pubblicare le foto dei carri vanno a commentarmi i post vecchi all'album? Perché?

Forse è meglio non saperlo!

martedì 9 febbraio 2010

Anatemi...

Spero che a quella simpatica personcina, non nel senso di persona bassa ma piccola dentro, che ha pensato bene di rubare i fiori fatti dalla mia mamma vengano tutti gli incubi possibili ed inimagginabili.
Fino a che non li riporterà dove li ha presi.


E che se li ha regalati a qualcuno, che questo qualcuno venga a sapere dove li ha presi e gliene dica quattro!

Ladro!

Il solo modo per averli, è riceverli in regalo da mia madre, o da qualcuno che li ha avuti da lei.

O esserseli fregati.

L'ho detto...incubi, e di quelli tosti, ai ladri.

Azioni di soppiatto, e similitudini.

Per tagliare le unghie ad Apple il momento migliore è quando sta dormendo.
Lei sonnecchia e prima che si svegli del tutto e si inizi ad incavolare ho praticamente finito.

Quando oggi ho spiegato questa cosa ad una mia amica, mi ha sopreso dicendomi che faceva così anche lei.
Solo che non si riferiva al gatto -non lo ha- ma al pargolo. Quando era piccolino e frignava se gliele doveva accorciare.

"Lo facevo quando dormiva, così non se ne accorgeva nemmeno".

Chissà come prenderebbe -il figlio- il paragone tra lui ed Apple.
Meglio non saperlo.

^_^

lunedì 8 febbraio 2010

E io mi gaso...

...anche se non dovrei.

Per quale ragione?
Perché non dovrei o perché mi gaso?

Allora la ragione sono due post che ho letto oggi.
Uno era tra le lettere a Severgnini di domenica.

Non conosco l'autrice del pezzo, ma visto che tempo fa avevo sollevato una questione simile, anche se mi ero limitata a riferire di una cosa notata in fase di registrazione in un sito, l'assenza dell'opzione scuole medie inferiori all'atto dell'iscrizione.
Era Myspace, ma funziona allo stesso modo anche FB, sì la marmotta ci aveva preso mesi fa...ho un account, lo confesso. ^_^
Entrambi pressoché abbandonati, quasi.


Pochi giorni fa, ho proprio tirato in ballo i titoli di studio.
Polemicamente come mio solito.
Mentre lì le argomentazioni sono molto migliori, e ben espresse.

Poi trovo segnalato sul blog del mestiere di scrivere un accenno all'analfabetismo di ritorno.

Su cui avevo autoironizzato pochi giorni fa.

Ecco, non è che siano vere ragioni per gasarsi, sono solo coincidenze.
Giusto per leggere.

Una su due...

Non c'e' nessun testimone cosi' spaventoso,nessun accusatore cosi' terribile, come la coscienza che abita nel cuore di ogni uomo.
Polibio



Erano due, ma ve ne passo una sola.
L'altra la tengo da parte per un altro lunedì.

Buona settimana

Chough...Chough

Che vuoi? Manie di protagonismo?

Non puoi postare una citazione sulla coscienza e pretendere che io taccia.


Invece sì.

domenica 7 febbraio 2010

Giro di...danza!

No, non mi do al ballo.
Ma il sottotitolo del pezzo che vi linko mi ha ispirato il titolo.

Solo che più che un valzer quello che fa la rai con CM è una mazurka... e chi ha visto due ballerini di mazurka sa a che movimento alludo pensando a certi salti di programmazione; giorni cambiati e chi più ne ha più ne metta.
Chi non ha idea di cosa dico, clicchi su youtube  la parola mazurka e poi guardi con attenzione.

anzi...
Eccovene un assaggio.


Certo che la risposta data dalla redazione non è il massimo della simpatia.
Forse piuttosto di certe repliche è meglio il silenzio.
Ma chissà, magari mi sbaglio.

Certo che alla fine meglio vedersi le puntate in inglese con i sottotitoli come suggerito qui, nei commenti non nel post, che il post parla di un altro telefilm.

sabato 6 febbraio 2010

Conferme...

È solo una conferma, di non essere fisionomista lo sapevo da un pezzo.
Proprio nemmeno un poco.
È una cosa successa qualche ora fa.
Incontro una persona che conosco, e mi viene in mente che avevo visto il figlio qualche giorno prima.
Glielo dico, vedo l'espressione incerta e per prudenza aggiungo: o almeno mi era sembrato lui.
Non lo era.

Ecco per fortuna avevo semplicemente salutato la persona in questione, che educatamente ha risposto al saluto, ma non mi ero messa a chiacchierare; perchè l'avevo preso per qualcun altro.
E poi è magari lo stesso una persona che conosco, sennò sarebbe stato stupito del saluto da un estranea, ma il guaio è che io non ho idea di chi fosse, visto che ero convinta di saperlo.

Il plurale del titolo?
Perché non è stato solo quello.
Ma non so se mi va di scriverlo del secondo caso.

Anzi lo so.
Non lo scrivo.
Così lo sappiamo solo io ed Enza, che farà bene a tacere questa volta.

^_^

Buon fine settimana.

Nemmeno questi sono sinonimi!

Ci sono persone che a corto di argomenti non sanno far altro che sbatterti in faccia la loro presupposta intelligenza.
Avvalorata -secondo loro- dal fatto di avere un diploma o una laurea.

Ma non lo sanno che Istruzione non è sinonimo di Intelligenza?

Ecco quando sbatto contro codesti individui mi sento un po' meno ignorante con la mia licenza media.
Poco eh, un'anticchia.

Vuoi sapere come mai ho rifiutato la tua richiesta di amicizia?
Eppure credevo non ci fosse nulla da spiegare.

Non ti voglio nella mia lista di amici.
Era così difficile?
Non credo.

venerdì 5 febbraio 2010

Sarcasmo o ironia?

Qualche settimana fa, o erano giorni, ho avuto uno scambio sui sinonimi.
O perlomeno di quelli che, per me,  dovrebbero essere considerati come tali anche se effetivamente non lo sono.

L'ironia sarebbe un modo scherzoso di prendere e prendersi in giro.
Il sarcasmo avrebbe la stessa funzione, ma con una nota di cattiveria.

C'era anche una simpatica barzelletta.
Non ve la racconto.
Ah...credevate che lo facessi. E invece no, non ho mica usato l'etichetta due risate.

Perché li ho messi come sinonimi?
Semplicemente nella chiacchierata ho detto che, secondo me, dipende dalla percezione che uno ha di chi sta facendo l'ironico.
Se ci sta simpatico/a ne cogliamo l'ironia scherzosa.
Se ci sta sulle scatole, percepiamo il sarcasmo.

Non erano d'accordo.
Mi viene quasi voglia di indire un sondaggio.
Una settimana di tempo per dirmi come la pensate.

Poi vado a controllare il dizionario dei sinonimi e contrari, prima no, vuoi mai che scopro che devo rifare l'esame di terza media per manifesto anafalbetismo di ritorno.

Ma se n'era mai andato?

Zitta te, questo è un post serio!

Va a ciapé i rait!

OH... dici i sorcetti verdi citati da Zaub qui?

Le hai chiesto il permesso di linkarla?

Anni fa. Spero non sia stato revocato a mia insaputa.

Te e sto vizio di linkare, prima o poi ti ci ficchi nei guai.

E chi ti dice che non sia ormai tardi?

Gulp...

Capito che è seria la cosa?

Non era ironia allora... era sarcasmo.


Già.

giovedì 4 febbraio 2010

Ma è fantascienza?

A conferma di aver avuto dei lettori.
Ho ricevuto una recensione.

Ma non era un poliziesco o un giallo?
Perché a leggere che scrivi:
"gli operai sono solidali fra di loro"

Ho pensato alla fantascienza!

E non ho manco potuto replicare, non pensavo veramente che leggessero le mie boiate.

29°... 87,2 TU...io? io? S.O.M. al cubo!

Se io non fossi perennemente affetta da S.O.M. -Sindrome Ombelicus Mundi- sarebbe impossibile trovare lati divertenti -D.A.L. la in basso!- nello stare al lavoro.

Per mia fortuna, e sfortuna altrui si intende, ne sono vittima e non ho mai cercato di curarla.
Così succede che una semplice sequenza numerica, i gradi e il tasso dì umidità -T.U.- io scoppi a ridere cogliendo l'ironia della casualità.

Spiego, a chi mi ha visto mettermi a ridere, prima che si pensi che sono sbroccata del tutto.
Ma ho il vago sospetto di non essere stata molto rassicurante.
Sarà mica che hanno letto qualcosa?
Panico!

No, impossibile.
Non possono averla letta.
Mi avevano detto che non vedevano CM!

Oh, quasiasi riferimento era puramente casuale.

Lo hai già detto, e mi sa che non ti hanno creduta già allora.

Senti, ma te oggi dov'eri. Avresti dovuto impedirmi di ridere. A che servi se sbuchi fuori quando non ti voglio tra i piedi.


Proprio perché non mi vuoi è chiaro che servo!

Uff! Ma dici che hanno preso sul serio la scemata scritta?

Ah non so, ipotizzo che temano gli eventuali seguiti.

Non ce ne saranno, quello è stato un esperimento, è andato bene e stop. Meglio non rischiare.


Andato bene? Cosa è successo che non so?

Sono ancora viva no?

Per ora!

OH! Tiè...cornini a raffica.

^_^ Fifona

Comunque il lato divertente per oggi c'era.
Senza la giornata pare lunga il doppio.

Fossi in te salverei questo post in bozze e aspetterei a pubblicarlo.

Enza? Va bene la dissociazione, ma tu sei me!

Ops!

^_^
Andiamo bene, andiamo.

mercoledì 3 febbraio 2010

Occasioni

Per fare una prima buona impressione?
Una sola.

Per chiarire un malinteso?
Se ti ascoltano tutte quelle che vuoi, in caso contrario nemmeno una.

Per scusarsi di un'uscita infelice?

Idem come sopra.

Per tacere?
Quante ne vuoi.

Sempre una di meno di quello che servirebbe, però.

Poesia e Ritorni

Un attimo di poesia con una vignetta, grazie a Calanda.

E un gradito ritorno.
Grazie Paolo.

martedì 2 febbraio 2010

Fotografando

Domenica avevo bisogno di staccare la spina.
Mi sono detta che rispettare l'usanza delle foto ai carri di carnevale era una buona idea.
Ed effettivamente mentre facevo le foto, ed ero in mezzo alla folla, i pensieri sono andati per i fatti loro e mi hanno lasciato in pace.

La tregua è durata poco, una volta a casa dovevo mettermi a sistemare le foto per la pubblicazione all'album.
E non ne avevo voglia, mi sono fermata alla quinta fotografia.

E nemmeno mi è venuta in seguito.
La ragione?
Più di una temo.
Non ultima il fatto che non mi sono divertita come gli altri anni.
E visto che le mie foto dei carri non è vengano richieste a gran voce, mi risparmio lo sforzo.

Scusa, ma non penserai mica che ora te le vengano a chiedere?

No. Era solo un avviso.

Un po' polemico, secondo me.

Pazienza.

Sai quanti dei tuoi abituali lettori ora penseranno: Domani posta decine di foto!

Stavolta no.

Non ti crederanno mai.


Pazienza.

Meglio che mi do allo zen.

Meglio rilassarsi un po'.



L'avevo già messo sul blog un due anni fa circa.
Ma in questi giorni mi sa che non è male rispolverarlo.

Non avviatelo se non avete almeno dieci minuti da dedicarvi.
O invece di relax si ottiene l'effetto opposto.
Almeno, a me scoccia se mi interrompono mentre mi rilasso.

Non sarà che te sei una rompiscatole, gli altri potrebbero infischiarsene ed odiare cascatelle e musica.

Qui di rompiscatole ci stai solo te.

Illusa... vai a rilassarti, vai!

^_^

lunedì 1 febbraio 2010

Tornano...

...le citazioni del Lunedì.

"Un uomo debole ha dubbi prima di prendere una decisione, uno forte li ha dopo."

I colpevoli del ritorno sono sempre i soliti.
Già, è la prima citazione della quinta serie di Criminal Minds.

E no, non saranno tutti i lunedì.
Solo un lunedì ogni tanto.

A caso, senza soluzione di continuità.

Buona settimana.