mercoledì 26 novembre 2008

All'inizio era un commento...

Stavo lasciando un commento chilometrico da Fayaway, Marmotta di la a sinistra.

Poi mi sono detta che era meglio dare il link al suo post e poi piazzare qui il mio pezzo.

Ecco il mio commento si capisce solo se prima si legge da lei.
Io vi ho avvisati.


Taglio di commento.
Sul ridere, parlando dei dolori cronici alla schiena, ho in famiglia svariati esperti in materia, no non medici...

insomma un giorno un medico ha detto alla mia esperta numero uno: Ah, ma che vuole farci dovrà conviverci con sti dolori, si rassegni.

(House secondo me avrebbe avuto più tatto...)

Sta di fatto che una volta a casa ha esposto a quel fulmine di battutista che è mio fratello la cosa e lui: MA mamma, perché non gli paghi l'affitto e lo mandi a stare da un altra parte?

Orbene quando CI domandano come stanno le nostre veccette(Mia nonna quasi novantenne e la mia mamma quasi settantenne) la replica nostra è sempre:
Bene, son ancora vive.

Il che a volte ci fa guadagnare degli sguardi un po'... sospetti. Penso cerchino di ricordare l'ultima volta che le hanno viste, così per sicurezza! :-P

Il colmo è che tempo fa, quest'estate una mia compagna di scuola, ci troviamo di persona diverse volte a settimana, lei fa la commessa dove io vado a fare la spesa, ed è talmente rintronata da dirmi ogni volta che mi vede al mattino: AH beata te che non lavori oggi... e io più rintronata di lei che le spiego...OGNI VOLTA: guarda che o sono a casa con la cassa integrazione, o sono in ferie, obbligatorie a novembre MER...COLEDI! o.... lavoro a turni quindi capita che se faccio due dieci la spesa la vado a fare al mattino... ma niente non le rimane in mente, ma quello che è capitato quest'estate per me non se lo scorda.


Ok dicevo quest'estate mi domanda: Come sta tuo padre?
I miei si son separati quindi non osava domandarlo a mia madre, e io serafica: veramente è deceduto un po' di anni fa... e lei? Cosa ma davvero?

ahem...ok che sono esperta in battute degna della famiglia Addams, ma a tanto non ero ancora arrivata... il fatto è che è successo ad Agosto, lei era al paesello in ferie e le sono sfuggite le epigrafi, quindi ignorava la cosa... ok la colpa è mia dovevo avvisare... ma perchè rovinare le ferie a gente che comunque non si è accorta della cosa in SEI anni... esatto era il 2002, dite che era una notizia di una certa rilevanza? Vi assicuro che i suoi parenti ed amici erano stati tutti informati.









AH... se legge qualche collega della mia ex compagna di scuola, ricordatevi che io non dico ne scrivo nulla dietro che non tengo coraggio di dire davanti, quindi sappiate che la persona in questione SA bene cosa penso di lei.O LUI... ricordate il mio motto? Quello di House: Tutti mentono.

E non saprete mai da me quale sia la parte corretta e riveduta dei fatti... no, non ho mentito sul decesso del mi babbo, ma con un nonno, suo suocero, che faceva battute anche in punto di morte, la nipote non poteva essere tanto meglio e il mio vecchio lo sapeva.

Anche se non credo potesse aspettarsi che parlassi di lui, e lo sa lui il perché.

Confessione fuori dai denti, sto peggio quando capita qualcosa ai genitori dei miei amici, conoscenti, colleghi che non quando è mancato lui, non gli ho mai augurato di schiattare, ma maledizione non ha fatto nulla per farsi voler bene, NULLA!

E non fatemi domande... che ho già scritto anche troppo.
Lo so potevo non dare invio... ma ormai ho deciso lo posto.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non vedete subito il commento pubblicato portate pazienza, se state commentando un post di qualche giorno fa è solo in moderazione.
Quando lo vedo lo autorizzo... forse. ^_^